Professione Counselor

Senza-titolo-1REICO è un’associazione professionale di categoria ai sensi della Legge n. 4 del 14 gennaio 2013, iscritta al COLAP (Coordinamento Libere Associazioni Professionali). Lo scopo principale dell’associazione è quello di accogliere i counselor in possesso di una adeguata formazione, di rappresentarne gli interessi di categoria, di valorizzarne le competenze, di promuovere la qualità e la formazione permanente, di garantire alla loro clientela le indicazioni necessarie per una scelta consapevole e l’opportuna tutela.

L’associazione REICO si impegna per:

  • istituire e gestire l’Elenco dei Counselor, organizzare, tutelare e assistere i professionisti (definiti counselor) esercenti l’attività di counseling, inteso come processo relazionale di sostegno e orientamento, processo che aiuta la persona a comprendere i propri bisogni, a fare scelte secondo i propri obiettivi e risorse, a rispondere in maniera soddisfacente alle difficoltà momentanee e alle diverse fasi del cambiamento evolutivo, nel più ampio contesto della promozione della salute, definita dall’O.M.S. come ” […] un completo stato di benessere fisico, emotivo e sociale”. – promuovere la formazione permanente e l’aggiornamento professionale dei soci, mediante l’organizzazione di corsi, seminari, convegni e altre iniziative;
  • fornire ai counselor associati consulenza amministrativa, fiscale e legale, anche mediante apposite convenzioni con professionisti esterni;
  • favorire lo studio, l’apprendimento e la diffusione del counseling; sostenere il counseling come professione specifica e autonoma; promuovere l’acquisizione delle competenze di base del counseling come abilità sociale;
  • promuovere la elaborazione di regole deontologiche ispirate ai criteri etici normalmente accettati dalla comunità professionale dei counselor;
  • rendere pubblica ogni attività deliberativa interna,
  • rendere pubblico e aggiornare annualmente l’elenco dei professionisti associati,
  • partecipare a forme aggregative con le altre associazioni di categoria,
  • adeguare i propri regolamenti in conformità alle normative tecniche che disciplineranno l’attività di counseling,
  • rilasciare ai propri associati le attestazioni di cui agli artt. 7, 8 e 9 L. 4/2013,
  • attivare uno sportello web per la tutela della clientela, garantendo la propria terzietà nel caso di contenzioso con i singoli professionisti.
  • creare un centro di documentazione per lo sviluppo e la diffusione del counseling, mediante la creazione di un archivio dedicato agli studi, alle ricerche e ad ogni altra informazione riguardante gli aspetti culturali, formativi e normativi del counseling. Le attività dell’Associazione e le sue finalità sono ispirate ai principi di pari opportunità tra uomini e donne, e rispettose dei diritti inviolabili della persona – rendere pubblico ogni elemento informativo utile alla clientela, ai sensi dell’art. 5 della L. 4/2013.